News Precedente
F.ACI-CSAI ABARTH

Mugello, qualifica: Van Asseldonk pole



Share On Facebook Share On Twitter Share On Linkedin Share On Mail Share On Google+

Prima pole per l’olandese Hannes Van Asseldonk nel campionato italiano Formula Abarth. L’olandese di casa Prema, alla sua seconda prova nella categoria dopo la vittoria all’esordio a Vallelunga, ha conquistato anche il miglior tempo nella qualifica del Mugello. Van Asseldonk ha preceduto lo svizzero Patric Niederhauser, primo pilota del team Jenzer, che ha piazzato ben quattro vetture nelle prime dieci posizioni. Terzo rilevamento cronometrico per Maxim Zimin, cui era stato cancellato un tempo perchι ottenuto in regime di bandiere gialle, come anche Eddie Cheever, ugualmente ottavo e in pole per gara-2.

Raffaele Marciello conferma di voler sferrare il proprio attacco alla leadership di Brandon Maisano. L’italo-svizzero di casa JD ha dato seguito alle buone prestazioni delle prove libere. Il francese di casa BVM/Target θ invece solo decimo, attardato ed in difficoltΰ sul circuito del Mugello, dove giΰ nella sessione di test collettivi della scorsa settimana non era riuscito ad esprimersi al meglio. Positiva prestazione per il team ARM che ha piazzato Simone Iaquinta al sesto posto e Stefano Colombo al nono. Settimo Jordi Cunill, con la seconda monoposto del team Prema.

Ad inizio sessione θ stata esposta una bandiera rossa per il recupero della monoposto Vicky Piria, rientrata dopo l'infortunio alla mano rimediato nei test, ma ancora sofferente. Escursione anche per l’altra vettura di casa Tomcat, affidata a Matteo Davenia, apparso comunque in miglioramento rispetto alla giornata di ieri.

Dall’inviato Antonio Caruccio

Nella foto, Hannes Van Asseldonk (Foto Stella/MorAle)

Venerdμ 8 ottobre 2010, Libere 1

1. fila
Hannes Van Asseldonk – Prema – 1’46”581
Patric Niederhauser – Jenzer – 1’46”864
2. fila
Maxim Zimin – Jenzer – 1’47”209
Raffaele Marciello – JD – 1’47”256
3. fila
Zoel Amberg – Jenzer – 1’47”353
Simone Iaquinta – ARM – 1’47”363
4. fila
Jordi Cunill – Prema – 1’47”437
Eddie Cheever – Jenzer – 1’47”702
5. fila
Stefano Colombo – ARM – 1’47”816
Brandon Maisano – BVM/Target – 1’47”880
6. fila
Michael Heche – BVM/Target – 1’47”918
Sergei Sirotkin – Jenzer – 1’47”938
7. fila
Riccardo Agostini – Prema – 1’47”984
Victor Guerin – JD – 1’48”058
8. fila
Kevin Gilardoni – Cram – 1’48”124
Roberto Curia - BVM/Target – 1’48”298
9. fila
Luca Defendi – Uboldi – 1’48”361
Roman De Beer – Victoria – 1’48”389
10. fila
Qiang Zhang – Prema – 1’48”419
Simone Taloni – MG – 1’48”802
11. fila
Ricardo Vera – Facondini – 1’48”955
Gilles Pagani – BVE – 1’48”985
12. fila
Mario Marasca – Cram – 1’49”052
Lorenzo Camplese – MG – 1’49”095
13. fila
Niccolς Schirς – Emmebi – 1’49”191
Matteo Torta – Emmebi – 1’49”420
14. fila
Antonio Spavone – CO2 – 1’49”568
Francisco Weiler – Victoria – 1’49”938
15. fila
Federico Bonamico – Victoria – 1’51”045
Zeca Feffer – Diegi – 1’52”725
16. fila
Andrea Barbirato – Tomcat – 1’53”544
Vicky Piria – Tomcat – 1’54”525
17. fila
Matteo Davenia - Tomcat – 1’51”374 *

Indica la penalizzazione per cambio motore

9 Ott [12:48]

News Successiva